Scuderia Sabrata, la nostra proposta in Regione

Scuderia Sabrata, la nostra proposta in Regione

Scuderia Sabrata, la nostra proposta in Regione

Grazie all'attenzione e alla disponibilità del nostro Capogruppo in Consiglio regionale, Maurizio Marchetti, siamo riusciti a portare l'irrisolta questione della Scuderia Sabrata a un livello di discussione più alto di quello che, finora, abbiamo nostro malgrado vissuto. Un dibattito che, al netto dei proclami e delle strumentalizzazioni politiche, non ha lasciato intravedere spiragli di soluzione.

Marchetti vuole impegnare la giunta regionale toscana attraverso una mozione, realizzata in accordo con il nostro Coordinatore comunale Marco Dondolini, ad "attivarsi, per quanto nelle proprie prerogative e presso tutti gli enti coinvolti, affinché la Scuderia Sabrata del Comune di Viareggio mantenga la destinazione d’uso nelle intenzioni originarie alla base dell’acquisizione come presidio per le forze dell’ordine, ivi compresa la polizia locale" e "a procedere a ogni azione necessaria alla riqualificazione, bonifica e messa in sicurezza dell’intera area, divenuta ormai un'altra, pericolosa sacca di illegalità".

Le due pinete di Ponente e di Levante, come ricordano Marchetti e Dondolini, restano tra i luoghi più vulnerabili della città quanto a sicurezza. Anche il 7 febbraio scorso un agente di polizia è rimasto ferito durante le attività di controllo antidroga nella pineta di Ponente, a testimonianza di quanto presidiare queste aree sia più che utile, indispensabile. Invece la Scuderia Sabrata è da anni in abbandono e il Comune nel marzo scorso non ha saputo fare di meglio che inserirla nel Piano delle alienazioni e valorizzazione immobiliare. E’ un peccato, una dichiarazione di incapacità a darle lo spessore d’utilizzo che merita, che serve e per il quale era stata acquisita nel 2011.

Ecco il perché della richiesta di un salto di livello istituzionale con un atto, la mozione di Marchetti in Consiglio regionale, che all’organo di governo toscano chiede di concentrare la propria attenzione sul complesso acquisito all’epoca con tanto di gradimento ministeriale per allocarvi le squadre di polizia a cavallo: "Secondo la comunicazione inviata dal Commissariato di pubblica sicurezza di Viareggio richiamata nella Determinazione n. 1737 del 22.12.2011 del Comune di Viareggio (Concessioni arenile comunale pineta di Levante sigla PL27. Scuderia Sabrata. Acquisizione immobile a patrimonio comunale a seguito di esercizio di prelazione ex art. capitolato concessioni comunali) – ricorda il Capogruppo regionale di Forza Italia nella sua mozione – da parte del Ministero dell’interno era stato espresso gradimento per la struttura, a seguito di sopralluogo. Nella medesima comunicazione, si informa che a quel momento il decreto di istituzione della Squadra a Cavallo di Polizia di Stato presso il Commissariato P.S. di Viareggio è in corso di perfezionamento e da parte del Ministero".

Invece poi l’anno successivo il progetto andò a monte. Da allora, il degrado: dopo anni di abbandono, con gli stabili divenuti teatro di attività di spaccio e microcrimine, ricovero di sbandati o comunque spazi totalmente fuori controllo nel marzo 2018 il Comune di Viareggio ha inserito il bene nel proprio Piano alienazioni. Tuttavia permangono le esigenze di presidio del territorio all’origine dell’acquisizione delle Scuderie. Ed ecco perché, oggi, portiamo la questione all'attenzione della Regione.

comitato

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close